lunedì 21 gennaio 2013

chocolate più peanuts butter uguale brownies !


Londra.
 È solo un ricordo da …….40 giorni.

Che dire.. ho provato più volte a scrivere due righe sulla mia esperienza londinese (o albionica come piace dire ai più…)sia quando ero ancora in terra straniera sia qui a casa, ma niente riusciva a rendere l’idea.
Nei mesi scorsi ho sentito e dato varie definizioni alla grande metropoli.
C’era la versione del signor “donatone”: 
Londra è come una droga, crea dipendenza, una volta che la provi ne vuoi sempre di più.
E si. Concordo.
Negli ultimi giorni di avventura, invece, continuavo a ripetermi : 
Londra è una puttana, ci vai e te la fa pagare cara. (cioè questo rende l’idea del mio stato d’animo dell’epoca si?!!? Auhauha)
Ora vi dirò… 
Londra è come una botta in testa, i danni (o i benefici )si scoprono solo a distanza di tempo.

Nel frattempo sono ritornata a casa, ho ripreso a lavorare, a cucinare e…SOLO DOPO UN MESE SCOPRO CHE è USCITO IL NUOVO LIBRO DI LAUREL EVANS?!?!?! Scusate ma voi non sapevate dirmelo primaaa?!?!?! Argh!
L’ho comprato subito subito subito. Ovviamente mi riferisco a "American Bakery”.
La prima cosa che ho fatto è controllare se aveva modificato quelle ricette che in passato mi avevano un po’ deluso(vedi brownies e carrot cake..)e così è stato.
Mi sono messa subito all’opera mescolando il mio amato cioccolato con il mio nuovo amore: il burro d’arachidi.
Questo il risultato, io nel frattempo provo a rielaborare la mia esperienza, divorando dolci “bakeriani” e ascoltando canzoni che mettono nostalgia… ;)

ps. questo è il mio 200° post *___________________*

Brownies al cioccolato e burro d’arachidi (in viola le mie modifiche)
Ingredienti:

140 gr farina;
un pizzico di sale (omesso);
mezzo cucchiaino di lievito;
200 grammi cioccolato fondente;
170 gr burro (io burro d’arachidi);
300 grammi zucchero;
4 uova;
due cucchiai di cacao amaro;
50 gr di cioccolato fondente tagliato grossolanamente;
noci (io una manciata di arachidi salate).

-in una terrina mescolate la farina, il sale e il lievito. Tenete da parte.
-sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, il burro d’arachidi e il cacao.
-una volta che si sarà sciolto, togliere dal fornello e aggiungere lo zucchero.mescolare bene.
-aggiungere  le uova, una alla volta, mescolando per bene dopo ogni uovo.
-aggiungere il miscuglio di farina in 3 riprese.
-solo alla fine cioccolato e arachidi.
-imburrare e infarinare una teglia di circa 22 cmx23..
-cuocere a 160° per 40/45 minuti. (ricordate che non deve seccare troppo , l’interno deve essere un po’ umido).

“Can i just stay here…spend the rest f my days here…’cause you make me feel like..i’ve been locked out heaven, for too long...for too long….”

10 commenti:

  1. ...bentornataaaaaa!!!! Io ho preso una fissa col burro di arachidi quando vivevo a Firenze e me lo spalmavo sul pancarré praticamente tutti i giorni ^_^ (e infatti sono ingrassata parecchio...)Per quanto riguarda Londra...beh, io ci sono solo stata come turista per qualche giorno e ovviamente l'ho trovata terribilmente incantevole, ma di certo viverci è un'altra cosa...Conserva le esperienze fatte, metabolizzale e sii sempre e comunque orgogliosa per il coraggio e la forza che hai avuto! Un abbraccio!!
    p.s. questi brownies sono un attentato...proprio ora noooooo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proprio ora siiiiiii!!! ihihihiih
      grazie! anche io ne ho mangiato tantissimo, anche qnd non avevo un centesimo c'era sempre chi me lo comprava, toglietemi tutto mas non il burro d'arachidi ahahahha. londra è stata un'esperienza indimenticabile, sia per le cose belle che per quelle brutte e la rifarei altre mille volte ancora :) anni fa è stato amore a prima vista e riconfermo sempre e comunque :)

      Elimina
  2. Direi che sono proprio ecezzionali..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie elena :) sempre gentilissima :)

      Elimina
  3. Ma bentornataaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    Le vostre definizioni di Londra la riasumono perfettamente!
    Anch'io ho appena preso il nuovo libro di Laurel, non vedo l'ora di provare a fare qualcosa!
    Con lo scorso libro avevo provato a fare i brownies ma mi erano venuti una sottiletta! I tui sono molto invitanti e cioccolatosi al punto giusto! ;P ..il burro d'arachidi l'ho provato ma non mi fa impazzì, magari in una preparazione assume un gusto diverso, proverò!

    Buona giornata! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me venivano sottili,ma la ricetta è cambiata, è molto + simile a quella di jamie oliver , qui il link ( http://dilettanteallosbaraglio-eres.blogspot.it/2011/12/brownies-di-jamie-oliverattenzionecrean.html ) che mi sono venuti sempre buonissimi :) per quanto riguarda il burro d'arachidi, da solo non piace neanche a me, ma accompagnato da marmellata o cioccolata, oppure utilizzato nei dolci a me piace tantissimo :)

      Elimina
  4. bentornata!! Magnifici, mai mangiati e mai preparati, segno la ricetta così mi tolgo la voglia, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :) prova, a me piacciono tanto :)

      Elimina
  5. ciao! adoro questi brownies...bello davvero il tuo blog!
    mi sono unita ai tuoi lettori, passa a trovarmi quando vuoi:
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! passo sicuramente :) buonagiornata!!

      Elimina